ABOUT

Nell'epoca dello storytelling si sta verificando uno strano fenomeno: stiamo diventando tutti afasici. Tutto è storia? Ma allora qualsiasi flatus voci vale Via col vento.

In compenso siamo diventati bravi a costruire alibi. La gente va di fretta. Soffre di deficit attenzionale. È tutta concentrata su se stessa. Figurati se ha tempo per leggere o ascoltare le mie storie.

Ma ci stiamo raccontando tutta la verità? Non sarà invece che abbiamo perso l'abilità di raccontare? O meglio, di raccontare per essere ascoltati?

In questo blog, da un po' di anni, raccolgo e cerco di ricomporre i cocci della cosiddetta "tradizione del raccontare". Ma perché non chiamarla scienza? Dopotutto per mezzo secolo abbiamo chiamato scienza la psicoanalisi e adesso stiamo facendo lo stesso con le neuroscienze, dove davvero anything goes. E di scienza si tratta: ha le proprie leggi, si valida attraverso la sperimentazione, e sembra una pratica empirica solo perché l'ultimo tocco è umanistico, o per meglio dire, umano.

twitter.com/franziacono

 


 




Post più popolari