Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2013

Proteggi lo spazio e il tempo

Una penna che ti guida e ti porta

Se è un racconto è già un racconto.

Amo gli scritti che scorrono

Coscienza, esplorazione, identità

È incredibile quanto impari su te stesso

Romanzi che pensano

Kureishi, padre e figlio

Divorare libri

La parola del dialetto è la cosa stessa

Narratore e autore non sono la stessa cosa

Kafka, la scrittura liberata dal tempo

Non legga chi non è re

La peste del linguaggio

Qualcosa di sbagliato nella storia

Il mio processo di scrittura

È necessario pubblicare, non è necessario scrivere

Ossessioni personali

Scrivere alla maniera di

Rumore (n°1)

Se è facile leggerlo è stato difficile scriverlo

Con il fiato di Flaubert sul collo

Un punto al posto giusto

I francesi non hanno il senso dell'umorismo

In questo mondo pop

Paganini non ripete

In questi giorni traboccanti di realtà

Gambe di legno e venditori di Bibbie

Joyce racconta Čechov

L'uccellino e l'oseleto: lingua scritta e lingua parlata

Il poeta è una medusa spiaggiata